Forum by U Siti i Vruvicaru
Torna alla HomePage - Vai alla Chat - Vai alla Fotogallery

Notizia: Forum, Chat e Fotogallery aggiornati alle ultime versioni
 
*
Benvenuto! Accedi o registrati.
Hai dimenticato l'e-mail di attivazione?
Luglio 12, 2020, 10:35:29 am


Accesso con nome utente, password e durata della sessione


Pagine: 1 ... 7 8 [9]
  Stampa  
Autore Discussione: Le falsità della sinistra  (Letto 45915 volte)
peppe82
Utente non iscritto
« Risposta #120 inserita:: Marzo 25, 2009, 02:26:51 pm »

PENSACI TU cara MOKA va' a CANDIDARTI ma sempre gli altri devo pensarci?Che?!?Che?!??
Registrato
Pytu
Signore
*

Fama: 2
Messaggi: 64



Mostra profilo
« Risposta #121 inserita:: Marzo 25, 2009, 04:51:47 pm »

No caro peppe non voglio del Lei, anche xkè non mi sento di essere nessuno e ne tantomeno lo sono, penso che sono stato chiaro, poi x le falsità della sinistra io non mi sento colpevole anche xkè io personalmente non lo mai votata, "parlo del governo" xkè a livello locale non guardo ne destra e ne sinistra. X finire il mio stato d'animo e molto calmo.

X Jack Vitello, io sono del parere che se vado a casa d'altri sono io ad adeguarmi e non posso fare come voglio, non è una legge ma il rispetto x se stessi e verso altri, si chiama vivere civilmente. Ciao ciao Pytu
Registrato
ninconanco59
Signore
*

Fama: 4
Sesso: Maschio
Messaggi: 65



Mostra profilo
« Risposta #122 inserita:: Marzo 25, 2009, 07:09:15 pm »

carissimi questo governo vuole che si pensi che in italia siamo insicuri e visto che controlla il 90 per cento della stampa decide tutto quello che si deve dire e quello che non si deve dire come ad esempio la privatizzazione dell'acqua ed altre leggi e leggine che con la scusa della criminalita d'importazione ci nasconde,voglio solo raccontarvi una storiella capitata giorni fa su facebook dove era apparso un link sulla privatizzazione dell'acqua dopo un giorno e stato cancellato.
io lavoro con gente straniera e paesani vi diro che nessuno e perfetto tutti abbiamo i nostri difetti ma si va daccordo piu con gli stranieri come dice beppeche con i paesani che non aspettano altro che il momento di mettertela in quel posto
tutto questo parlare di sicurezza mettendo paura a tutti gli italiani secondo me altro non e che la scusa per attuare il proggetto della P2 di qualche anno fa e questo si sta in parte realizzando
Registrato
Moka
Signore
*

Fama: 14
Sesso: Femmina
Messaggi: 68



Mostra profilo
« Risposta #123 inserita:: Marzo 25, 2009, 07:40:14 pm »

PENSACI TU cara MOKA va' a CANDIDARTI ma sempre gli altri devo pensarci?Che?!?Che?!??
Scusate...mi sono persa un pò di discorsi ma leggerò in questi giorni...volevo solo capire questo messaggio di Peppe...una presa per il cosiddetto????non capisco...anzi voglio far finta di non capire.Una sola cosa posso dire:NON NE SAREI ALL'ALTEZZA PEPPE...MA DICO LA VERITA' POCO MI INTERESSEREBBE ....COME POTREI ANCHE SOLO PENSARE VISTA LA MIA POCA CULTURA E SCARSA INFORMAZIONE DI INTRAPRENDERE UNA CARRIERA POLITICA??
Faccio la geometra che mi riesce meglio....LASCIO A VOI....carissimi....Ciao Pytu.(Tu si che sai dialogare con garbo)
Registrato
ambra
Patrizio
*

Fama: 2
Messaggi: 32



Mostra profilo
« Risposta #124 inserita:: Aprile 01, 2009, 10:39:31 am »

Alla sapienza non si può nuocere,il tempo non la cancella,nessuna cosa la può sminuire......(Seneca) invece: l'ignoranza è l'origine di tutti i mali(Socrate)........
Registrato
va1983
Nobile


Fama: 3
Messaggi: 12


Mostra profilo
« Risposta #125 inserita:: Aprile 06, 2009, 11:35:41 pm »

X Jack Vitello, io sono del parere che se vado a casa d'altri sono io ad adeguarmi e non posso fare come voglio, non è una legge ma il rispetto x se stessi e verso altri, si chiama vivere civilmente. Ciao ciao Pytu

pytu, rispetto le tue idee ma in quanto donna ed essere umano pensante non credo di poterle condividere pienamente.

prima di tutto, legandomi al discorso degli stupri, perchè sono convinta che una donna viene prima di tutto violentata da un uomo. che poi sia suo padre, suo fratello, suo cugino o il rumeno cambia davvero poco, te lo assicuro. il dolore e la vergogna non li crea il passaporto, li crea il gesto. e, con tutto il rispetto per il popolo maschile, credo che solo una donna possa essere in grado di comprendere. un uomo no. tantomeno un uomo italiano.

in secondo luogo, noi italiani tutti siamo bravissimi a dire che chi viene in casa nostra è "ospite" e deve adeguarsi alle nostre regole e vivere civilmente...ma se penso a quanti uomini, giovani di 25 anni o vecchiacci di 50/60, vanno a vivere nei paesi dell'est (tra cui la Romania!!), o in thailandia, india, malesia, nei paesi latino-americani e si tengono in casa bambine dagli 8 ai 13 anni per soddisfare i propri piaceri sessuali...beh, perdonami ma penso che allora la cattiveria, la viltà, lo "schifo" e a volte anche il razzismo stesso non stanno nella nazionalità di una persona, ma nella sua intelligenza e rispetto verso l'altro. oppure se gli ospiti siamo noi possiamo fare quello che ci pare?

poi concordo senz'altro con jack sul fatto che la stampa e la tv usa e riusa scusanti di ogni genere per demonizzare lo straniero e "santificare" il compaesano. basti pensare al fatto che se a compiere uno stupro è uno straniero lo teniamo in prigione a vita (giustamente) e se siamo fortunati lo linciamo con piacere (e questo mi sembra assurdo), mentre se è staTo un ragazzo di buona famiglia ITALIANO (vedi lo stupro di Capodanno alla fiera di Roma), gli mandiamo i fiori a casa per SOLIDARIETA' (Che?!?Che?!?) e lo facciamo tornare a casa senza nemmeno gli arresti domiciliari, anzi lo giustifichiamo perchè "era sotto effetto di alcool e di stupefacenti" e quindi non era capace di intendere e di volere. peccato che la stessa sera alla telecamera di un telegiornale abbia detto con la sua bocca " mi raccomando non drogatevi!"...eh si, noi italiani siamo un popolo di coerenti.

ora, io che vivo a Roma da poco, secondo te ho paura di incontrare un rumeno per strada, un italiano cocainomane o ho paura di entrambi?
Registrato
peppe82
Utente non iscritto
« Risposta #126 inserita:: Aprile 07, 2009, 12:50:25 am »

Xquanto riguarda il discorso di PYTU anche io nn sono d'accordo con te e nn ne trovo 1filo logico,xche' se 1va' a casa di 1persona credo che la rispetti e la conosce,altrimenti nn ci va' proprio.E' 1a cosa deve adeguarsi?Ad essere 1persona diversa di quella che sei,o cosa?Stare dalla sua parte xFORZA o altrimenti di tornarsene da dove se ne e' venuto,ma nn so'?Io a casa mia nn vorrei mai che 1persona dovrebbe adeguarsi al mio modo di essere o di pensarla,ognuno ha il suo modo di vivere e di pensarla!!!!Giustamente nn e' che gli fai fare tutte le cose che vuole altrimenti nn ti rispetta!!!!E pensandola diversamente 1puo' vivere cmq civilmente!!!!!!
Per quanto riguarda il discorso del diverso trattamento che c'e' tra gli STRANIERI(extracomunitari)e  noi ITALIANI,su reati come STUPRI,VIOLENZE,RAPIANARE,MAFIA,DROGA e tutto il resto.....!!!E' normale che ci sono sempre i favoritismi e le differenze,basta solo essere dalla parte del POTERE e l'avrai sempre VINTA nn la povera gente che sta' dalla parte GIUSTA ma DEBOLE e  che nn hanno soprattutto il potere ma magari 1po' di intelligenza in PIU'!!!!!!! E' nn hanno soprattutto i SOLDI e la notorieta' che ti fanno la differenza!!!!!!!
Registrato
va1983
Nobile


Fama: 3
Messaggi: 12


Mostra profilo
« Risposta #127 inserita:: Aprile 07, 2009, 08:00:04 pm »

poi concordo senz'altro con jack sul fatto che la stampa e la tv usa e riusa scusanti di ogni genere per demonizzare lo straniero e "santificare" il compaesano. basti pensare al fatto che se a compiere uno stupro è uno straniero lo teniamo in prigione a vita (giustamente) e se siamo fortunati lo linciamo con piacere (e questo mi sembra assurdo), mentre se è staTo un ragazzo di buona famiglia ITALIANO (vedi lo stupro di Capodanno alla fiera di Roma), gli mandiamo i fiori a casa per SOLIDARIETA' (Che?!?Che?!?) e lo facciamo tornare a casa senza nemmeno gli arresti domiciliari, anzi lo giustifichiamo perchè "era sotto effetto di alcool e di stupefacenti" e quindi non era capace di intendere e di volere. peccato che la stessa sera alla telecamera di un telegiornale abbia detto con la sua bocca " mi raccomando non drogatevi!"...eh si, noi italiani siamo un popolo di coerenti.

ora, io che vivo a Roma da poco, secondo te ho paura di incontrare un rumeno per strada, un italiano cocainomane o ho paura di entrambi?

quoto me stessa perchè oggi,  navigando su repubblica.it, trovo questa "entusiasmante" notizia che si lega all'argomento del mio precedente post e in un certo senso è un piccolo esempio di come noi italiani pensiamo di essere dei santi.

"Ha scelto di essere giudicato con il rito abbreviato Davide Franceschini, il 23enne fornaio di Fiumicino, accusato di aver violentato una ragazza di 25 anni a Capodanno durante la festa organizzata alla Nuova Fiera di Roma. La richiesta, consegnata al pm Vincenzo Barba, e' stata depositata oggi dall'avvocato Francesco Bergamini. Chiedendo l'abbreviato, Franceschini, che e' accusato di violenza sessuale, lesioni personali gravi (quelle fisiche) e gravissime (quelle psicologiche), potra' beneficiare, in caso di condanna, dello sconto di un terzo della pena e, soprattutto, fare in modo che il processo si svolga in una udienza a porte chiuse."

quindi, gli esperti in materia giuridica mi correggano se dico stronzate: lui chiede rito abbreviato, quindi ammette il gesto e le accuse che gli vengono mosse (ma non era incosciente per via della droga e dell'alcool??), e questo gli consentirà di BENEFICIARE, che in lingua italiana significa "trarre vantaggio, beneficio", di uno sconto di pena.

mi chiedo perchè in uno stato che si definisce democratico uno stupratore o delinquente in genere debba "beneficiare" di qualcosa o ricevere uno sconto...o ci siamo trasformati in un "supermercato della giustizia" con tanto di fidelity card???più ammetti di aver compiuto un reato, meno paghi? ammetti 3, stai in prigione 1???

scusate lo sfogo...ma era per dare un ulteriore motivazione al mio intervento, anche se probabilemnte il moderatore mi dirà che sono fuori traccia... Sorriso

PS: ecco il link http://www.repubblica.it/ultimora/24ore/STUPRI-VIOLENZA-CAPODANNO-IMPUTATO-CHIEDE-ABBREVIATO/news-dettaglio/3632991
Registrato
Moka
Signore
*

Fama: 14
Sesso: Femmina
Messaggi: 68



Mostra profilo
« Risposta #128 inserita:: Ottobre 06, 2009, 09:56:31 am »

.....qualcuno l'altro giorno ha detto...."se continuiamo così Berlusconi governerà x altri 60 anni...."
beh...a giudicare dalle figure di bip che la sinistra ultimamente sta facendo....secondo me (se nessuno lo ammazza prima)...andrà a finire così.
Mi meraviglio di tutti questi intellettuali di sx....(Perchè la massa è di dx....l'intelligence è di sx...)
Questa sarebbe POLITICA?
Incentrare una puntata di un programma sul dubbio.... "Berlusconi sapeva o non sapeva che la D'addario fosse una escort?".....Mi vien da ridere!!!!!!
Questa è la politica degli intellettuali....mmmmmazzzaaaaa....
PREFERISCO FAR PARTE DELLA MASSA!!!!!!!!!!!!!!!
Ciao a tutti  Ghigno
Registrato
Pagine: 1 ... 7 8 [9]
  Stampa  
 
Vai a:  

Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.11 | SMF © 2006-2007, Simple Machines LLC

U Siti i Vruvicaru - www.verbicaro.net - Cupirait © 2006-2008 - Tutt' i diritt' sù riservat'
XHTML 1.0 valido! CSS valido! Dilber MC Theme by HarzeM